Rendere veloce wordpress in 5 minuti

Qualche tempo fa, proprio in questo blog, scrissi un’articolo dove consigliavo delle azioni da fare per rendere veloce wordpress. Ora a distanza di tempo, mi sento di scrivere questo nuovo articolo, non perchè i consigli sul precedente non siano più validi, ma perchè ci sono stati aggiornamenti e nuovi sistemi che si possono usare e ottenere il risultato di velocizzare WordPress in 5 minuti.

Se gestite numerosi blog o siti fatti con WordPress, sapete quanto tempo si impieghi nel tenerli in ordine, visto che spesso ci sono aggiornamenti del cms, altri aggiornamenti dei plugins e cambiano anche le esigenze dei motori di ricerca, che danno sempre maggiore importanza lato SEO, al fattore velocità di un sito.

Se nel vostro sito WordPress non avete pensato affatto alla velocità di apertura e avete fatto una installazione standard, aggiungendo poi un bel numero di plugins, diciamoci la verità, spesso anche inutili, e non avete pensato a ridurre di peso i files delle immagini, allora avrete quasi certamente un sito lento.

Quindi posso davvero rendere veloce wordpress in 5 minuti? SI

Nulla è perduto, ora vi dico come fare a rendere veloce WordPress in pochi minuti! PRIMA di fare le aggiunte che vi dirò ora, fate un test, andando su questa pagina – https://tools.pingdom.com/ – e misurate quanti secondi ci mette il vostro sito ad aprirsi, avrete cosi una misura di paragone, per confrontare poi quanto tempo in meno ci mette dopo avere ottimizzato. Meglio se fate la misurazione impostando il server di Stockholm, Sweden che si trova in Europa e fate 2-3 misurazioni per avere una media attendibile.

Test velocita pingdom

Schermata di un test del sito prima delle ottimizzazioni, ci mette 4,5 secondi ad aprirsi!

Per prima cosa, vi consiglio di farvi un giro nella sezione Plugins e togliere quelli che non usate, lasciate solo quelli indispensabili. Come seconda cosa, dalla directory dei plugins, fate la ricerca del plugin WP SMUSH, poi scaricatelo e attivatelo.

Ottimizzare le immagini per rendere veloce wordpress

Questo utilissimo plugin, serve ad effettuare in automatico, una compressione dei files immagine che avete presenti nel sito e, nonostante sia gratuito (disponibile anche la versione PRO) farà egregiamente il suo lavoro, l’unica noia che può dare è che dovrete ricliccare sul tastino ogni 50 immagini, ma per il resto funziona benissimo. Anche le nuove immagini che pubblicherete da ora in poi saranno automaticamente ottimizzate.

Come velocizzare wordpress in 5 minuti

Nella perte destra della schermata, mentre sta svolgendo il suo lavoro, vi dirà costantemente, quanto peso in KB ha risparmiato e anche in percentuale sul totale. Non vi sorprendete se vi farà risparmiare anche alcuni MB di peso, e siate felici perchè questo andrà a tutto vantaggio della velocità del sito.

Usare un valido plugin di caching per rendere veloce wordpress

Come terza ed ultima cosa, sempre dalla directory dei plugins, scaricatevi Fastest Cache, che è un plugin che si occuperà per voi, di fare copie statiche delle pagine, senza sovraccaricare il sito con continue richieste al DB. Voi mi direte, va beh, è uno dei tanti plugin per il caching su WordPress, si certo è verissimo, ma questo a differenza di quasi tutti gli altri non è affatto complicato, non richiede settaggi da premio Nobel e con pochi segni di spunta da mettere farà un lavoro strepitoso!

Plugin Fastest Cache

Tutto quello che c’è da fare è installarlo, attivarlo, poi aggiornare manualmente il file .htaccess nel caso che esso non sia scrivibile, per questo, se cosi fosse, riceverete comunque un’avviso dal plugin stesso, che vi darà il codice da sostituire sul file .htaccess e, una volta aggiornato il file, ripubblicatelo e poi mettete tutte le spunte richieste nella schermata di settaggio di Fastest Cache, proprio come potete vedere sullo screenshot qui sopra.

A questo punto, ripetete il test con Pingdom e vedrete che, con queste semplici ottimizzazioni, la velocità di aperture del vostro sito sarà magicamente diminuita, spesso anche di 4-5 volte in meno, il sito che ho usato come prova nella schermata qui sopra è passato da 4,50 secondi a 293ms!

Spero di avere aiutato chi ha un sito fatto con WordPress e che, per non avere troppo tempo o perchè non sapeva come fare, ora ha un sito velocissimo.

Gualtiero Santucci, SEO/SEM Specialist RankLab Studio.

Articoli correlati

Nessun commento

Puoi scrivere il primo commento.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.

Chiedici subito un Preventivo gratuito

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Indirizzo sito (richiesto)

Servizio (richiesto)

Budget orientativo (richiesto)
selezionare un importo

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzo trattamento dati come da informativa privacy

Scrivi il codice di verifica
captcha

Categorie principali